Actigrafia

CHE COS'È L'ACTIGRAFIA?

L'actigrafia è uno specifico strumento per registrare il sonno notturno. Quest'esame aiuta il medico di medicina del sonno a effettuare una corretta diagnosi e una migliore scelta terapeutica. 
Esistono differenti esami strumentali (actigrafia, monitoraggio cardiorespiratorio-polisonnografia, polisonnografia completa con EEG), indicati per le differenti patologie del sonno.

PER CHI È INDICATA L'ACTIGRAFIA?

L'actigrafia è un’indagine molto semplice e poco costosa, indicata soprattutto nei pazienti che lamentano insonnia, per la valutazione dei ritmi circadiani, per i disturbi del sonno caratterizzati da anticipo o ritardo di fase di addormentamento
L'actigrafia permette un monitoraggio prolungato del rapporto tra i momenti di attività e quelli di riposo, rappresentando quindi un indice oggettivo del ritmo sonno-veglia

CHE COS'È L'ACTIGRAFO?

Per eseguire l'actigrafia si usa l'actigrafo, uno strumento che ha le dimensioni di un orologio, viene posizionato al polso del paziente per circa una o due settimane, permettendo così al medico di medicina del sonno di valutare, in maniera oggettiva, lo stato del sonno del paziente.