Ecocardiogramma colordoppler

CHE COS’È L’ECOCARDIOGRAMMA COLORDOPPLER?

L’ecocardiogramma colordoppler è un esame diagnostico non invasivo e di facile esecuzione che serve a esplorare l’anatomia e la funzionalità del cuore.

COME SI SVOLGE?

Per effettuare questo esame il cardiologo fa scorrere una sonda a ultrasuoni sul torace del paziente sdraiato sul fianco o sul dorso e osserva le immagini prodotte su uno schermo in tempo reale.

L’ecocardiogramma color-doppler fornisce al medico informazioni dettagliate sulle camere e le valvole cardiache e permette di controllare zone danneggiate del cuore o altre anomalie.

A CHE COSA SERVE?

L’ecocardiogramma color-doppler può servire al cardiologo per escludere o confermare un sospetto di malattia cardiaca in seguito a sintomi o al riscontro di soffi cardiaci.

Questo esame è utile per monitorare le condizioni del cuore di pazienti che hanno subito interventi chirurgici cardiaci, è indicato inoltre in pazienti affetti da scompensi cardiaci, infarto del miocardio, ipertensione arteriosa o alterazioni delle valvole cardiache.

La funzione doppler consente infatti di valutare il flusso del sangue all'interno delle valvole cardiache.

COME PREPARARSI?

L’ecocardiogramma colordoppler non prevede una preparazione specifica.

L’ECOCARDIOGRAMMA COLOR-DOPPLER È PERICOLOSO O DOLOROSO?

L’ecocardiogramma colordoppler è un esame non invasivo né fastidioso per il paziente.