Ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (TSA)

CHE COS’È L’ECOCOLORDOPPLER DEI TRONCHI SOVRAORTICI?

L’ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (TSA) è un esame ecocardiografico non invasivo e facile da eseguire che serve a controllare le condizioni dei vasi che portano sangue alla testa (arterie carotidi) e quindi diagnosticare eventuali malattie cerebrovascolari.

La principale funzione dell’ecocolordoppler TSA è quella di mostrare al medico il diametro delle arterie carotidi, lo spessore delle pareti ed eventuali lesioni così da diagnosticare per tempo aneurismi (dilatazioni vascolari) e placche aterosclerotiche (ostruzioni che impediscono lo scorrimento normale del sangue).

L’ecocolordoppler TSA serve inoltre a monitorare le condizioni di pazienti che hanno subito ictusattacchi ischemici transitori.

COME SI SVOLGE?

L’esame viene effettuato con una sonda a ultrasuoni cosparsa con del gel trasparente. Il medico appoggia la sonda ai lati del collo del paziente e la muove per esplorare la zona osservando le immagini in tempo reale su uno schermo.

L’ECOCOLORDOPPLER DEI TRONCHI SOVRAORTICI È DOLOROSO O PERICOLOSO?

L’ecocolordoppler TSA non è invasivo o fastidioso per il paziente e gli ultrasuoni non comportano alcun rischio per l’organismo.