Visita cardiologica per disautonomia

A CHI È RIVOLTA QUESTA VISITA CARDIOLOGICA?

La prestazione è rivolta ai pazienti con anomalie complesse del controllo della pressione arteriosa secondarie a insufficienza del sistema nervoso autonomo (disautonomia)
Sono potenzialmente interessati i pazienti con disautonomia cronica associata alla malattia di Parkinson o altre malattie neurodegenerative.

IN CHE COSA CONSISTE LA VISITA?

La prestazione comprende una visita cardiologica con elettrocardiogramma e il test dell’ortostatismo attivo cioè una valutazione della risposta pressoria e della frequenza cardiaca nel passaggio dalla posizione supina alla stazione eretta.

Il metodo di valutazione è stato messo a punto nel corso di una esperienza pluriennale di collaborazione con il Centro Parkinson del PO CTO di Milano, prevede anche l’utilizzo di schede per l’automonitoraggio pressorio domiciliare finalizzate all’ottimizzazione della terapia cardiologica.

QUANTO COSTA?

La visita costa complessivamente 140 euro. Controlla qui se hai diritto a sconti.