Terapie fisiche strumentali

Terapie fisiche strumentali

Le terapie fisiche sono trattamenti di tipo strumentale che hanno lo scopo di ottenere risultati ottimali di tipo analgesico, antinfiammatorio e di stimolazione nervosa, tramite energia di tipo elettrico, meccanico o  termico.

IONOFORESI
La ionoforesi è un’elettroterapia che consiste nella somministrazione per via transcutanea di un determinato medicamento antinfiammatorio utilizzando una corrente continua prodotta da un apposito generatore.

La terapia è assolutamente indolore, dura 30 minuti, e si effettua posizionando delle spugnette umide connesse a elettrodi direttamente nella zona da trattare.
Gli aspetti vantaggiosi di questo trattamento sono:

  • evitare la somministrazione per via sistemica (orale, intramuscolare, endovenosa);
  • applicare il farmaco direttamente nella sede corporea interessata dalla patologia;
  • permettere l’introduzione del solo principio attivo, senza veicolanti (eccipienti).

TENS
La TENS è un’elettroterapia che consiste nella stimolazione elettrica transcutanea dei nervi tramite uno strumento che produce corrente elettrica modulata.
Il paziente avverte solo un leggero e piacevole formicolio nei 20 minuti di trattamento.
La TENS si effettua collocando due spugnette umide o due lastre gel direttamente sulla zona dolorosa. Non prevede l’utilizzo di alcun tipo di farmaco ed è particolarmente indicata per dolori radicolari, artrite reumatoide, artralgie e mialgie localizzate.

ULTRASUONI
L'ultrasuonoterapia utilizza l’energia meccanica delle onde sonore ed esercita l’effetto meccanico, termico e chimico, favorendo lo scambio intracellulare nei tessuti trattati.
La terapia dura dai 10 ai 20 minuti, è indolore e ha diversi metodi di applicazione: in acqua, a testina fissa oppure a massaggio.
La sua utilità si evidenzia in infiammazioni dei tessuti molli, tendini, muscoli, come decontratturante muscolare e nell’accelerazione dei processi riparativi dei tessuti.