Cerca nel sito
Chiudi

News

Santagostino Medico in Chat, la medicina a distanza al tempo del Coronavirus

aprile 2020

Un medico di medicina generale a tua disposizione attraverso una chat privata, senza prenotazione e pagando solo 9 euro a conversazione

Per un dubbio improvviso, un chiarimento diagnostico, un aggiustamento terapeutico, un consiglio di automedicazione, su una terapia: sono tanti i motivi per cui, nel corso di una qualsiasi delle nostre giornate ci può apparire impellente comunicare con un medico. Oggi si può, via chat, in tempo reale e in totale privacy. Basta un dispositivo connesso in rete per avere un dialogo con un medico di medicina generale che è a disposizione per fornire una consulenza medica competente.

Di cosa si tratta?

I professionisti di Medico in Chat sono medici di medicina generale, non specializzati o specialisti. Lo scopo di ciascuna conversazione è dare al paziente un parere medico sul suo problema, rispondere alle sue domande, oppure rimandarlo a una visita specialistica, a un videoconsulto o a un esame specifico con un focus particolare sui sintomi del Covid-19.

Come funziona

Il paziente si registra sul sito del Santagostino e salva un metodo di pagamento (carta di credito, debito o Paypal) in tutta sicurezza, pagando anticipatamente. Il costo di ogni sessione di chat è di 9 euro.

La conversazione con il medico non ha una durata prestabilita, si configura piuttosto come una catena di interazioni scritte tra paziente e medico, incentrata su un tema. Il paziente non sceglie con quale medico chattare e il sistema di Mehiläinen assegnerà automaticamente il medico al paziente.

Il medico ha a disposizione:

  • la chat in sé stessa (da scrivere di suo pugno)
  • una serie di documenti da mandare al paziente
  • dei questionari sulle sintomatologie da inviare ai pazienti
  • possibilità di inviare/ricevere foto e allegati

Alla fine della conversazione, il medico può anche decidere di non essere stato in grado di aiutare il paziente. In questo caso il paziente avrà a disposizione un “voucher” per un’altra conversazione in futuro. La chat e i documenti scambiati con il medico resteranno accessibili al paziente nella sua area riservata del sito del Santagostino.

«Da sempre», spiega Luca Foresti, amministratore delegato del Centro Medico Santagostino, «siamo attenti alle necessità di salute emergenti e alla loro accessibilità. In questa fase di emergenza abbiamo deciso di spingere ancora di più sull’acceleratore dei servizi di telemedicina e medicina a distanza, perché siamo convinti che un’azienda come la nostra debba continuare a rispondere ai bisogni di salute delle persone che continuano a esserci, nonostante il Coronavirus. E dobbiamo farlo con tutti gli strumenti che ci aiutano a evitare contatti non indispensabili. Medico in Chat è uno strumento serio, rapido ed economico, degno dell’efficienza nord europea e della politica smart del Santagostino»

Partner di sviluppo

Il sistema è basato su software della clinica finlandese Mehiläinen che ne concederà l’uso in partnership esclusiva al Centro Medico Santagostino.

«Apprezziamo questa opportunità di collaborare con un operatore in rapida crescita, noto per aver introdotto nuovi metodi operativi sul mercato, senza preconcetti. La possibilità di aiutare a garantire servizi medici in Italia nel mezzo della difficile crisi del Coronavirus è particolarmente importante per noi», spiega Anssi Hartiala, amministratore delegato di Mehiläinen Private Healthcare.