Cerca nel sito
Chiudi
Prestazione

Visita Neurologica (amb. Cefalee) + Aimovig 70 Mg Con Somministrazione

435 € Prenota
Dove
Milano, Monza e dintorni
Bologna
Brescia
Bergamo e dintorni

La rivoluzione nella cura dell’emicrania arriva dall’utilizzo di sostanze chiamate “anticorpi monoclonali”, famiglia di cui fa parte “Erenumab” della NOVARTIS. 

Di cosa si tratta?

Si tratta di una terapia di prevenzione per l’emicrania. Erenumab (il nome commerciale è AIMOVIG) è il capostipite di una famiglia di farmaci che, come fossero cecchini, entrano nell’organismo e agiscono specificamente sul GCRP, una piccola proteina che viene liberata dalle terminazioni trigeminali che innervano i vasi sanguigni meningei con conseguente dilatazione e innesco dell’attacco doloroso. Bloccando questa piccola proteina GCRP nei soggetti con emicrania si evita l’infiammazione e la dilatazione dei vasi sanguigni e si arresta la trasmissione del dolore, prevenendo quindi in modo stabile l’insorgenza delle crisi. Circa il 70% dei pazienti trattati con Erenumab riduce di almeno la metà il numero di episodi di emicrania.

Il farmaco ha effetti collaterali?

AIMOVIG è un farmaco ben tollerato. Gli effetti collaterali sono praticamente nulli; solo una percentuale contenuta di pazienti riferisce stipsi, prurito e\o spasmi muscolari. Una vera e propria rivoluzione se si pensa che dal 30 al 40% dei soggetti emicranici interrompe la cura con i vecchi farmaci di profilassi proprio a causa degli eventi avversi.

Come funziona il trattamento? 

Il trattamento è destinato a pazienti con almeno 4 giorni di emicrania al mese. La dose raccomandata è di 70 mg di Erenumab ogni 4 settimane. Alcuni pazienti possono aver beneficio da una dose da 140 mg ogni 4 settimane. La maggioranza dei pazienti che rispondono alla terapia presenta un beneficio clinico entro tre mesi e quindi dopo tre somministrazioni.

Come si somministra il farmaco?

Ogni dose viene somministrata tramite un’iniezione sottocutanea. Le sedi per l’iniezione sottocutanea comprendono l’addome, la coscia o la parte esterna del braccio. Ogni siringa preriempita è esclusivamente monouso. A scopo precauzionale è sconsigliato l’uso di AIMOVIG durante la gravidanza e l’allattamento. Non ci sono ancora dati disponibili circa la sicurezza e l’efficacia nei pazienti anziani (65 anni e oltre) e nella popolazione pediatrica.

Come si accede?

Per accedere al farmaco è necessaria la prescrizione di un medico specialista in cefalee. Al Centro Medico Santagostino è necessario prenotare una visita neurologica per cefalee con i medici Tullo, Lerario o Quarti nelle sedi di Repubblica o Sesto San Giovanni. 

Visita Neurologica (amb. Cefalee)  

Visita Neurologica (amb. Cefalee) + Aimovig 70 Mg Con Somministrazione: quanto costa?

La prestazione Visita Neurologica (amb. Cefalee) + Aimovig 70 Mg Con Somministrazione al Santagostino costa 435 euro.

Ambulatori

  • Cefalee

Equipe

Alberto
Lerario
Maurizio
Quarti
Vincenzo
Tullo