Cerca nel sito
Chiudi

Il piede: 5 consigli per la cura e l'igiene

Ecco 5 consigli per la cura del piede: dall'igiene al tacco.
A cura di
Alessandra
Bianchi

A detta del podologo, bastano pochi e semplici accorgimenti per prevenire molti distrubi del piede, ecco quali sono:

NON TAGLIARE LE UNGHIE TROPPO CORTE

All'estremità l'unghia va tagliata cercando di mantenere un angolo di 90° tra il bordo che si vuole tagliare e il bordo laterale appoggiato al solco ungueale. Successivamente si possono smussare gli angoli con una lima.

EVITARE I PEDILUVI

È buona regola mantenere una buona igiene dei piedi lavandoli accuratamente con acqua e sapone ed evitare i pediluvi, che tendono a macerare la pelle tra le dita col rischio di renderla più fragile e più facilmente lesionabile.

UTILIZZARE UNA BUONA CREMA

Utilizzare una buona crema permette di ammorbidire la cute riducendo il rischio di fessure, soprattutto in zona calcaneare.

EVITARE IL TACCO TROPPO ALTO

Un tacco molto alto provoca dolori non solo alle articolazioni del piede ma anche a ginocchia e schiena.
Infatti il tacco eccessivamente alto sposta il baricentro corporeo in avanti portando il carico sulle punte dei piedi, danneggiando le unghie, le dita e provocando callosità plantari. È consigliabile quindi non superare i 3 centimetri di tacco.

EVITARE CALZE SINTETICHE

Evitare di indossare quotidianamente calzini di materiali sintetici, preferire il cotone, la lana, il bamboo
Il collant spesso crea una compressione eccessiva a livello dell'avampiede la quale può favorire fastidi e dolori attorno alle unghie.