Visita di medicina estetica

CHE COS’È LA VISITA DI MEDICINA ESTETICA?

La visita di medicina estetica è consigliata a coloro che vogliono prevenire o ridurre segni e piccoli difetti estetici causati da invecchiamento, affaticamento fisico o eventi traumatici.

Più in generale il medico estetico aiuta i pazienti che vivono in modo socialmente e psicologicamente disabilitante i propri inestetismi fisici. Per questo, l’intervento estetico vero e proprio è quasi sempre accompagnato da suggerimenti utili a una correzione dello stile di vita.

La visita di medicina estetica incontra le esigenze di pazienti molto diversi: donne che hanno partorito da poco, persone in sovrappeso e casi di cellulite, acne o insufficienza venosa particolarmente severi.

COME SI SVOLGE LA VISITA DI MEDICINA ESTETICA?

La visita di medicina estetica inizia con l’anamnesi: il medico si informa sullo stile di vita del paziente, le sue abitudini, eventuali malattie o cure farmacologiche in corso, interventi chirurgici subiti in passato, eventuali malattie presenti in famiglia e soprattutto si fa raccontare il motivo che lo ha spinto a rivolgersi a un esperto.

A seconda del problema estetico e del desiderio di ogni paziente, esistono trattamenti estetici non chirurgici diversi:

  • biostimolazione o biorivitalizzazione, riempitivi, volumizzanti, filler e botulino per l’invecchiamento della pelle,
  • laser CO2 ultrapulsato per rughe, acne, cicatrici, cheratosi, macchie solari e pigmentazioni senili.
  • peeling chimico per esfoliare la superficie della pelle
  • epilazione laser per peli superflui nell’uomo e nella donna
  • linfotercaterapia, mesoterapia e intralipoterapia per trattare la cellulite

COME PREPARARSI ALLA VISITA DI MEDICINA ESTETICA?

È necessario avere il viso struccato.

LA VISITA DI MEDICINA ESTETICA È PERICOLOSA O DOLOROSA?

La visita di medicina estetica si avvale di metodi e strumenti non chirurgici e non invasivi.