SANTAGOSTINO BIG BANG

nuovi servizi al Santagostino

#SantagostinoBigBang. Questo hashtag racconta un ottobre di grandi cambiamenti per il Centro Medico Santagostino, la rete di poliambulatori nata nel 2009 per offrire una sanità territoriale a costi contenuti, liste di attesa brevi e tempi di visita lunghi.

«Alla fine di questo mese», racconta Luca Foresti, amministratore delegato del Centro medico Santagostino, «saremo un’azienda diversa e molto più forte, grazie a una serie di innovazioni che abbiamo incubato per mesi, in parallelo e che in queste settimane arrivano a maturità tutte assieme«.

Prima novità, un nuovo Centro fuori dal Comune di Milano, a Buccinasco, che sarà inaugurato sabato 14 ottobre, con una performance di poesia di strada dell’artista Ivan Tresoldi (qui i particolari). «Il Centro«, spiega Foresti, «è di proprietà del Comune e per la sua gestione abbiamo vinto un bando pubblico. Siamo andati quindi a colmare un vuoto, lasciato dal gestore precedente, rispondendo a un bisogno di sanità territoriale. Con il Comune stiamo costruendo una relazione di collaborazione che annovererei tra le best practice della collaborazione pubblico-privato. Uscendo dal Comune di Milano per la seconda volta dopo Sesto San Giovanni, aumentiamo la nostra capacità di andare vicino ai nostri pazienti, dando loro la possibilità di essere serviti senza sobbarcarsi grandi spostamenti». Tra poco più di un mese - seconda novità - un’altra fetta del territorio milanese sarà coperta da un nuovo e grande poliambulatorio, con la sede di Cimiano, nel centro commerciale Coop di via Benadir 5.

All’esigenza di andare vicino a chi è già paziente e a chi lo vorrà diventare risponde anche un altro servizio lanciato in questi giorni: il Santagostino Camper: «Andiamo dove sono le persone e non necessariamente loro devono venire da noi», spiega Foresti «Saremo in grado di andare in luoghi più periferici, intervenire quando ci sono necessità di salute improvvise, erogare in contesti e modi nuovi». In questa prima fase il camper sarà in tour nei Carrefour Market di Milano. A bordo del Santagostino Camper, i medici del Santagostino effettueranno screening gratuiti, ma anche vaccini e consulti specialistici, su prenotazione e non. Sino all'11 novembre il camper si troverà nel parcheggio del Carrefour Market di via Carlo Farini a Milano, sarà a disposizione dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 20, con un calendario delle attività consultabile a questo link.

Ma sono i nuovi servizi a essere i grandi protagonisti del “SantagostinoBigBang”: alle ecografie a 60 euro, alla radiologia odontoiatrica e alla Moc si vanno ad aggiungere la risonanza magnetica osteoarticolare (a 90 euro per segmento), la mammografia (a 60 euro), la radiografia (a 30 euro a segmento). Il nuovo Ambulatorio Diagnostica per immagini, nella sede di Repubblica-Porta Venezia (via Panfilo Castaldi 6), ha attrezzature e tecnologie di ultima generazione e un team medico competente e attento ai bisogno del paziente.  «Dopo 8 anni», spiega Foresti,  «abbiamo deciso di completare la nostra offerta clinica con la diagnostica per immagini, da sempre molto richiesta dai nostri pazienti. Quest'area richiede investimenti ingenti, organizzazione perfetta e qualità clinica di primo livello. La nostra intenzione è essere gli erogatori con le tariffe migliori e tempi di risposta brevissimi. Abbiamo scelto macchine all'avanguardia e costruito un team di primo livello. Ora vogliamo erogare alti volumi di prestazioni (necessari per tenere le tariffe basse) percepiti dai singoli pazienti come una estrema personalizzazione e attenzione ai loro bisogni. Come abbiamo fatto su altre aree credo che ce la faremo e renderemo il Santagostino sempre più un servizio pubblico per tutti capace di coprire i bisogni dei nostri pazienti». Tutte le prestazioni si eseguono dietro presentazione di prescrizione medica.

Alla salute degli occhi è invece dedicato un altro nuovo servizio: la microchirurgia oculare, realizzata in collaborazione con la clinica Blue Eye di Vimercate. L’offerta comprende la chirurgia refrattiva per correggere miopia, astigmatismo e ipermetropia e la chirurgia per curare la cataratta.

Aumenta l’offerta e contemporaneamente aumenta la semplicità di accesso per i pazienti. L’ultima innovazione riguarda i pagamenti con carta di credito, possibili da sito, smartphone o tramite la app MySantagostino: i dati della carta verranno richiesti solo al primo pagamento e rimarranno salvati in sicurezza per tutti i pagamenti successivi. «Una novità importante in linea con lo snellimento della procedura di accesso ai nostri servizi tramite prenotazione online», spiega Foresti: «con il fast check-in, infatti, i pazienti possono già saltare la coda prima della visita semplicemente inserendo un codice (ricevuto via mail al momento della prenotazione) negli appositi totem/tablet all’interno delle nostre sedi, senza perdere tempo prezioso all’accettazione. Insomma prenotazione online rapida + pagamento facile + check in senza code = tempo risparmiato».

12 ottobre 2017