Vaccino febbre gialla

A COSA SERVE IL VACCINO CONTRO LA FEBBRE GIALLA?

Il vaccino anti febbre gialla è un vaccino che conferisce protezione contro la febbre gialla, che è causata da un virus trasmesso dalle zanzare del genere “Aedes” che pungono durante il giorno. Si tratta di zanzare che vivono sia nelle foreste dove infettano le scimmie, e l’uomo è una vittima occasionale, sia nelle città e negli altri ambienti dove invece trasmettono l’infezione da uomo a uomo. La malattia compare dopo 3/6 giorni con sintomi simili a quelli dell’influenza. Nei casi più gravi si ha epatite (colorazione gialla della cute e mucose, da cui deriva il nome della malattia) ed emorragie con rischio di morte.

COME SI SOMMINISTRA IL VACCINO FEBBRE GIALLA?

Il vaccino si somministra per via sottocutanea in un'unica soluzione che copre poi per tutta la vita: la copertura parte dal 10° giorno che segue la vaccinazione. La vaccinazione, che deve essere registrata su un Certificato di Vaccinazione, è raccomandata a tutti i viaggiatori maggiori dei 9 mesi di età nelle aree dove c’è evidenza di trasmissione persistente o periodica del virus della febbre gialla (a questo link l'elenco dei Paesi). La sola controindicazione al suo uso, a parte le allergie reali alle proteine dell'uovo, è l'immunodeficienza cellulare. Non va somministrato durante la gravidanza.

 

QUANTO COSTA?

Al Centro Medico Santagostino, centro autorizzato per la somministrazione del vaccino, costa 55 euro.