Esame baropodometrico

Che cos’è l’esame baropodometrico?

L’esame baropodometrico permette di fare una valutazione dell’appoggio del piede a terra, in base alla pressione esercitata sulla pedana.

Come si svolge?

L’esame si esegue tramite la pedana baropodometrica, uno strumento composto da un tappeto ricoperto di sensori e connesso ad un pc con monitor per visualizzare l’analisi pressoria ottenuta.

L’esame prevede due fasi, una statica, in cui l’utente si trova fermo in piedi sulla pedana, che serve per identificare le aree del piede con carico maggiore. Segue una fase dinamica, in cui viene richiesto di camminare più volte sulla pedana così da registrare i tempi, il carico e la percentuale di appoggio del piede durante la camminata. 

Quando è indicato? 

L’esame è indicato a persone con problemi di deambulazione o di appoggio del piede. Può essere prescritto in previsione della costruzione di un plantare.

Serve la prescrizione medica? Ci sono controindicazioni? 

L’esame può essere eseguito singolarmente o associato alla visita biomeccanica. Se si vuole effettuare solo l’esame, la prescrizione è consigliata ma non obbligatoria. È possibile invece prenotare, senza prescrizione, la visita biomeccanica con esame baropodometrico.

Quanto costa? 

L'esame da solo costa 40 euro. Il costo dell'esame associato alla visita biomeccanica è di 90 euro