Colloquio psicologico dello sport

Colloquio psicologico dello sport

CHE COS'È IL COLLOQUIO PSICOLOGICO DELLO SPORT?

Il colloquio psicologico dello sport è un percorso psicologico in grado di valutare con l’atleta i propri punti di forza e di debolezza per poter in seguito affiancare al proprio potenziamento fisico un percorso di allenamento mentale, in linea con le richieste della persona e con le difficoltà emerse. 
Il colloquio psicologico dello sport si basa in primis su una reciproca conoscenza tra psicologo e atleta, allo scopo di definire insieme i punti critici, le difficoltà da superare, gli obiettivi da raggiungere e il percorso necessario per raggiungerli. Lo psicologo si avvale anche di tecniche quali il biofeedback o l'allenamento immaginativo, utile principalmente per il recupero dopo un infortunio.

A CHE COSA SERVE IL COLLOQUIO PSICOLOGICO DELLO SPORT?

Il colloquio psicologico dello sport serve a potenziare la capacità di attenzione dell'atleta.
Lo psicologo insegna tecniche per aumentare la concentrazione e la capacità di rilassarsi prima di una gara. Grazie al colloquio psicologico sportivo l'atleta impara a gestire l’ansia da prestazione
La preparazione sportiva infatti non è solo confinata al potenziamento fisico: l’atleta è una persona che può migliorare in modo globale per affrontare al meglio le performance che ha in programma.
Per ottimizzare la propria prestazione e la salute generale dell’atleta, un allenamento integrato coinvolge oltre al corpo anche i principali aspetti della mente dell’atleta, quali la concentrazione, la gestione dell’ansia e la resilienza, cioè la capacità di affrontare un trauma o un periodo di difficoltà.

Gli obiettivi dell’intervento sono sia le fasi precedenti alla gara sia il momento stesso della competizione: i risultati raggiungibili riguardano pertanto sia la gestione dell’approccio al proprio sport, sia la capacità di rendere al meglio durante la performance.

PERCHÉ È BENE NON TRASCURARE L'ASPETTO MENTALE DELLA PREPARAZIONE ATLETICA?

Ogni atleta approccia la propria disciplina con interesse e passione, dedicando spesso anima e corpo alla pratica di allenamento e al perfezionamento dei gesti tecnici. 
L’aspetto mentale non sempre è considerato, ma interferisce direttamente sulla performance fisica. Alcune difficoltà relative agli aspetti motivazionali, ai contesti con cui ci si deve confrontare durante la propria carriera sportiva e alle emozioni negative che interferiscono con la performance necessitano un intervento specifico, parallelo all’allenamento tecnico.
Spesso a fare la differenza è l’intelligenza emotiva, ovvero la capacità di cogliere il valore informativo dell’emozione che stiamo provando, per poterlo utilizzare nel qui ed ora per leggere il contesto in cui ci troviamo. Sviluppare un’abilità trasversale come l’intelligenza emotiva permette infatti di potenziare l’efficacia personale dell’atleta, in grado così di percepire un aumento delle proprie risorse per affrontare le sfide sportive.

QUANTO COSTA UN COLLOQUIO PSICOLOGICO DELLO SPORT?

Ogni colloquio psicologico dello sport costa 35 euro.

Équipe psicoterapia adulti

Équipe psichiatria

Psicologia, psicoterapia e psichiatria

Psicologia, psicoterapia e psichiatria

Équipe psicoterapia adulti

Équipe psicoterapia minori e famiglie

Psicologia, psicoterapia e psichiatria

Psicologia, psicoterapia e psichiatria

Psicologia, psicoterapia e psichiatria

Psicologia, psicoterapia e psichiatria