EMDR

EMDR

COS'É L'EMDR?

L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è una tecnica di intervento che si attua per rielaborare un’esperienza stressante o traumatica,  sia nei suoi aspetti cognitivi ed emotivi sia in quelli comportamentali e neurofisiologici.


La tecnica si basa sulla stimolazione tramite movimenti oculari (o altre forme di stimolazione alternata destro/sinistra) per ristabilire un equilibrio eccitatorio/inibitorio e migliorare la comunicazione tra gli emisferi cerebrali: il processo mira ad accelerare il processo naturale di elaborazione dell’informazione.  

PER QUALI DISTURBI SI UTILIZZA?

L’EMDR è un trattamento supportato empiricamente ed evidence­-based  per il trattamento del Disturbo Post-Traumatico da Stress  (PTSD) e la gestione di altri traumi di minore entità.  
Alcune esperienze intense possono infatti alterare l’equilibrio necessario e inibire l’elaborazione dell’informazione, bloccando l’evento in memoria nel modo in cui è stato vissuto.

Con il passare del  tempo, tale blocco all’interno delle reti neurali può provocare patologie specifiche. Traumi (incidenti, abusi fisici e sessuali, malattie) e perdite non risolte (causate da esperienze infantili ricorrenti, difficili ed emotivamente importanti) possono inibire la normale elaborazione dei ricordi interferendo con i meccanismi di registrazione e immagazzinamento.
L’intervento EMDR parte dal  presupposto che l’origine di tale codifica non funzionale dell’informazione abbia una componente fisiologica che necessita di essere ri­attivata.  I movimenti  ritmici, effettuati con l’immagine traumatica in mente e le convinzioni negative a essa  legate, ne facilitano la rielaborazione fino alla risoluzione dei condizionamenti emotivi disturbanti. L’obiettivo è integrare l’esperienza in uno schema cognitivo ed emotivo positivo. 


COME FUNZIONA?

L’intervento EMDR offerto dal Centro  Medico  Santagostino consiste in una valutazione della storia del soggetto finalizzata alla possibile identificazione di esperienze passate da rielaborare tramite la stimolazione alternata.

Le sedute successive applicheranno la tecnica per favorirne la risoluzione adattiva, con conseguente diminuzione dei disturbi psicologici attuali del soggetto a esse legate (stress emotivo, incubi…).  

Nella risoluzione adattiva con  EMDR,  l'esperienza traumatica è integrata in uno schema cognitivo ed emotivo positivo; al termine dell’intervento, il paziente ricorda ancora l'evento, ma il contenuto viene elaborato e integrato in una visione più funzionale.

Équipe psicoterapia adulti

Équipe psichiatria

Équipe psicoterapia adulti

Équipe psicoterapia minori e famiglie

Psicologia, psicoterapia e psichiatria