1. "ATTRAVERSA" LE EMOZIONI

Troviamo un po' di tempo per imparare a gestire le emozioni, esattamente come dedichiamo del tempo a imparare altre cose. La tendenza naturale di fronte a emozioni sgradevoli e intense è quella di reprimerle oppure essere travolti dalla loro forza. Un’alternativa efficace è quella di approfittare di tali stati d’animo e considerarli un’occasione per sperimentare nuove risposte, invece che reagire nei soliti modi spesso autodistruttivi. Ogni emozione ha un inizio, un apice e una fine: sviluppare la capacità di osservarla e accettarla nel suo svolgersi permette di entrare in contatto con essa in modo nuovo e creativo. Pratiche di consapevolezza come lo yoga o la mindfulness possono aiutarci considerevolmente.

 

2. COLTIVA I TUOI HOBBY

Le situazioni stressanti tendono a farci dimenticare di tutto il resto. Canalizziamo tutte le nostre energie sui problemi e rimandiamo le attività che potrebbero rendere più significativa e gratificante la nostra vita. È importante in queste situazioni cercare di ritagliare spazi, anche piccoli, per dedicarci ad attività che ci piacciono e ci appagano. Questo non vuol dire dimenticarsi degli impegni, ma semplicemente trovare il modo di “ricaricare le batterie”. Leggere qualche pagina di un libro, stare col partner, vedere un amico, concedersi un momento di completo relax: queste sono solo alcune delle possibilità. Ovviamente non esiste una ricetta sulle giuste quantità di tempo da dedicare a ogni attività e trovare il giusto equilibrio è un’arte. Ma, come ogni arte, si migliora con la pratica.

 

3. PRENDITI CURA DEL TUO CORPO

Non dimentichiamo di essere gentili con noi stessi.

Cerchiamo di non perdere troppe ore di sonno anche nei momenti di maggiore impegno. Impariamo ad ascoltare il nostro corpo e quello che ci chiede.

Manteniamo un’alimentazione leggera ed equilibrata, a basso contenuto di grassi e zuccheri semplici. Cerchiamo di privilegiare verdura, frutta, carboidrati integrali e proteine vegetali. Limitiamo le proteine animali.

 

4. DISTINGUI I PROBLEMI DAI TUOI STATI D'ANIMO

Nelle situazioni di disagio emotivo interagiscono tra loro due componenti principali: la componente emotiva e la componente situazionale del momento. Non dimentichiamoci che spesso interpretiamo le situazioni in base al nostro stato emotivo e le emozioni influenzano molto tale lettura. Cerchiamo di stare con l’emozione indipendentemente da ciò che sta succedendo: percepiamola nel corpo e proviamo a non credere a tutti i pensieri neri che l’accompagnano. E quando dobbiamo affrontare la situazione, cerchiamo di farlo indipendentemente dalle emozioni che questa ci suscita.

 

5. TROVA LO SPAZIO PER RIFLETTERE

Sfruttiamo i momenti di maggiore tranquillità e usiamo la lucidità di ragionamento per riflettere sul da farsi e trovare soluzioni creative al problema.

 

6. CONSIDERA NUOVI PUNTI DI VISTA

Quando siamo immersi in una situazione difficile, il livello di coinvolgimento personale può essere molto alto. In questi momenti però può essere utile allargare la visuale e cercare di considerare nuovi punti di vista. Possiamo fare l’esercizio di guardare le cose "in terza persona", cercando di capire come si sarebbe comportata un'altra persona se si fosse trovata al nostro posto.  Se fare questo ci risulta molto difficile possiamo considerare la possibilità di un percorso di consultazione psicologica o una psicoterapia.

 

7. CHIEDITI PERCHÉ TI COMPORTI COSÌ

Cerchiamo di andare dietro al comportamento e proviamo a diventare consapevoli delle nostre motivazioni profonde. Alle volte ci capiterà di sentirci un po’ meschini: va bene così, comprendere le nostre reazioni è il primo passo per trovare delle alternative.  Dietro un determinato comportamento si trova sempre un incrocio di pensieri ed emozioni che si influenzano fra di loro e determinano una data scelta pratica, più o meno consapevole. Molti dei nostri comportamenti di fronte allo stress non sono ragionati ma sono abitudini che mettiamo in atto impulsivamente e non sempre sono efficaci.

 

8. SII GENTILE CON GLI ALTRI

E’ vero che le difficoltà possono renderci più duri con gli altri, ma è anche vero che coltivare un atteggiamento di gentilezza può permetterci di aprirci alla vita in modo nuovo. Un sorriso o una piccola cortesia non sono solo utili a chi li riceve ma anche a chi li fa. Essere gentili con noi stessi e con gli altri sono atteggiamenti che vanno di pari passo.

 

9. FAI SPORT ED ESERCIZIO AEROBICO

Acquisire consapevolezza significa scegliere la via "alta" del nostro cervello emotivo, quella più corticale, che interseca emozione e ragione. Esiste però anche una via "bassa", cioè quella del cambiamento di "abitudine mentale", che passa attraverso un miglioramento della reattività fisica agli stati mentali. Questo tipo di via può essere potenziata mediante lo sport, l'esercizio aerobico e l'esercizio di far fronte a  emozioni negative.

 

10. EVITA LE GRATIFICAZIONI FASULLE DEI VIZI

I vizi come il fumo e l’alcool, che sul breve periodo possono darci un senso di benessere, a lungo andare possono influire negativamente sul nostro stato di salute e appesantire ulteriormente la situazione. Quindi evitiamoli o, per lo meno, limitiamoli.