OCCHI IN SALUTE

Questi semplici suggerimenti ti aiuteranno a prenderti cura dei tuoi occhi e ad avere una maggiore consapevolezza sulle abitudini visive corrette per mantenere la vista in buona salute.         


USO DEL COMPUTER     

Passare molte ore davanti al computer può affaticare gli occhi, perché la luce del monitor è innaturale.
Se lavori a lungo al computer dovresti:

  • posizionarti di fronte allo schermo a una distanza da 50 a 80 cm (più grande è lo schermo, maggiore deve essere la distanza);

  • utilizzare gli occhiali prescritti dall’oculista per questa attività;

  • fare una pausa di 15 minuti ogni due ore (oppure di cinque minuti ogni tre quarti d'ora), cercando di guardare oggetti lontani, posti a una distanza di almeno sei metri: questo permette agli occhi di riposare. Approfittane per sciogliere le tensioni alle spalle e al collo!    

  • evitare i riflessi sullo schermo, che rendono difficoltosa la lettura: in genere il monitor va collocato a 90 gradi rispetto alla fonte di luce naturale o, comunque, in modo tale che la leggibilità sia ottimale.

  • cercare di ammiccare frequentemente con le palpebre per evitare la secchezza oculare, oppure utilizzare le lacrime artificiali, utili soprattutto se porti le lenti a contatto.

DAVANTI ALLA TELEVISIONE  

La distanza giusta per guardare la TV è almeno 6 volte la diagonale dello schermo.
La TV non andrebbe guardata troppo a lungo per evitare l’affaticamento visivo.   


OCCHIALI DA SOLE       

Durante l’esposizione al sole è bene proteggere gli occhi con lenti certificate UV per evitare lesioni che possono essere pericolose.

ALIMENTAZIONE 

Anche gli occhi, come il resto del corpo, beneficiano di un'alimentazione equilibrata, ricca dell’apporto vitaminico di frutta e verdura, con poco alcol e grassi insaturi. Il fumo andrebbe completamente evitato.

RIPOSO

Durante la giornata, anche se magari non te ne accorgi, gli occhi lavorano molto, e quasi senza mai fermarsi. Per aiutarli puoi:   

  • dormire almeno 7 – 8 ore per notte al buio completo;    

  • guardare lontano ogni volta che puoi, il più a lungo possibile;      

  • ammiccare frequentemente (chiudere e aprire spesso le palpebre);

  • offrire agli occhi belle immagini e spazi aperti.

IL PALMING

Questo semplice esercizio può essere effettuato anche più volte nel corso della giornata, e può dare grande sollievo nei momenti di affaticamento della vista.
Eseguilo coprendo gli occhi con le mani a coppa e rimanendo in questa posizione, rilassando gli occhi e la mente, per 5-10 minuti.

LENTI A CONTATTO      

Non andrebbero portate per più di 6-8 ore al giorno, e soprattutto devono essere tolte prima di andare a dormire o di fare il bagno.  
La pulizia è fondamentale per prevenire infezioni e patologie più gravi. Se vedi gli occhi arrossati o se ti fanno male, sospendi l’uso delle lenti fino a nuova indicazione dell’oculista per evitare complicazioni (come la cheratite). Fai controllare regolarmente i tuoi occhi una volta l’anno.

CONTROLLI ANNUALI   

Salvo diversa prescrizione medica, un controllo ogni 3 anni aiuta a monitorare lo stato di salute dei tuoi occhi e la qualità della tua vista.