QUAL È LA DIFFERENZA TRA FISIATRA E ORTOPEDICO?

Fisiatra e ortopedico sono due medici specialisti con un profilo ben distinto ma che però, nei fatti, vengono spesso confusi.
Questi due rami della medicina si occupano delle stesse tipologie di disturbi, ma con approcci decisamente diversi.

È importante informasi bene per sapere a chi rivolgersi in caso di necessità ed è sempre consigliabile chiedere prima al proprio medico curante per essere indirizzati verso la figura di riferimento più competente per ogni problema.

IL FISIATRA

Il fisiatra è un medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa che si occupa del recupero funzionale soprattutto negli esiti, ad esempio dopo interventi chirurgici ortopedici o traumatologici, oppure che si occupa di curare problemi cronici che colpiscono il paziente e che non possono essere risolti con un intervento del bisturi, ma curati solamente attraverso la fisioterapia.
Il fisioterapista invece è il professionista che si introduce nello stesso campo come tecnico della riabilitazione, colui che esegue le tecniche fisioterapiche sul paziente. Il fisiatra si occupa invece principalmente della diagnosi e della prognosi funzionale.

L'ORTOPEDICO

L'ortopedico, invece, è un chirurgo specializzato nella diagnosi e nel trattamento dei problemi del sistema muscolo-scheletrico (ossa, articolazioni, legamenti, tendini, muscoli e nervi) e ricorrere all'intervento chirurgico per risolvere i problemi del paziente. Lascia poi al fisiatra il compito di seguire il paziente nel recupero durante la delicata fase post-operatoria.