Di cosa si tratta?

L’herpes labiale è un’infezione virale molto contagiosa causata dall'herpes simplex di tipo 1, che si manifesta sulle labbra e che si trasmette tramite il contatto diretto con l’area infetta.

Tra gli herpes virus conosciamo:

  • l'herpes simplex tipo 1(HSV-1) responsabile dell'herpes al labbro

  • l’herpes simplex tipo 2 (HSV-2) responsabile dell'herpes genitale

  • il virus varicella zoster (HZVV), responsabile della varicella e dell'herpes zoster

  • l'Epstein-Barr virus (EBV), responsabile della mononucleosi infettiva

Circa il 70% della popolazione presenta nel sangue anticorpi contro l’herpes virus, che testimoniano almeno un incontro nel corso della vita.

Quali sono i sintomi?

L’herpes simplex labiale si manifesta inizialmente come una sensazione di formicolio, bruciore e prurito, a cui seguono vescicole ripiene di siero chiaro, sottese da eritema di fondo, che tendono a riunirsi a grappoli. Successivamente le vescicole si rompono e si ricoprono di crosticine siero ematiche per risolversi nell'arco di 10 giorni senza lasciare, nella maggior parte dei casi, cicatrici o segni.

Perché ricompare periodicamente?

Dopo il primo evento infettivo, l’HSV rimane latente nell’organismo all’interno di alcune strutture nervose e periodicamente può riattivarsi causando nuovamente i sintomi.

La riattivazione del virus può avvenire:

  • in situazioni di stress psicofisico

  • in presenza di episodi infettivi

  • in seguito ad esposizioni prolungate alla luce solare

  • in concomitanza del ciclo mestruale e nelle situaizoni di squilibrio ormonale 

  • in tutte quelle condizioni di indebolimento del sistema immunitario (AIDS, chemioterapia)

Qual è la terapia?

La terapia prevede l'uso di antivirali per via sistemica definiti dallo specialista sulla base dell’estensione e dall’intensità dell’infezione, oltre che dallo stato generale di salute del paziente. Dopo la disinfezione vanno applicate creme antibiotiche atte a prevenire la sovrainfezione batterica. Il ghiaccio applicato sulla zona può aiutare a ridurre il gonfiore.

Si può prevenire?

È importante, per le persone che soffrono di herpes al labbro, proteggere le labbra con filtri solari ad alta protezione in caso di esposizione al sole. In caso di presenza di lesioni attive non grattarsi evitando di toccare poi altre mucose, quindi lavarsi spesso le mani.

Le persone colpite da infezione da HSV sulle labbra dovrebbero evitare di baciare gli altri sin dai primi sintomi (dal formicolio o, se non compare, dalle prime vescicole) e fino a quando l’ulcera non è completamente guarita. Per lo stesso motivo, non dovrebbero condividere gli stessi bicchieri o posate.

 

herpes