COS'È LA PILLOLA DEI 5 GIORNI DOPO?

La pillola "dei 5 giorni dopo" è un farmaco utilizzato per la contraccezione d'emergenza, ovvero in  caso di rapporto sessuale non protetto o di fallimento di un altro metodo contraccettivo. È a base di ulipristal acetato, una sostanza che agisce sui recettori del progesterone e cerca quindi di evitare o ritardare un'eventuale l'ovulazione. Si chiama così perché può essere assunta fino a 5 giorni dopo il rapporto a rischio. È ovvio però che qualora l’ovulazione fosse già avvenuta la possibilità di evitare la gravidanza si ridurrebbe, cosa che lo rende un metodo gravato da un tasso di fallimento. 

QUANDO VA ASSUNTA

Va assunta entro e non oltre i 5 giorni dopo il rapporto a rischio (120 ore), ed è assolutamente controindicata in gravidanza, pertanto è raccomandata l'esecuzione di un test di gravidanza prima dell'assunzione.


ALTRE CONTROINDICAZIONI?

È inoltre controindicata la sua assunzione se si sta assumendo un contraccettivo a base di  levonorgestrel, poiché il meccanismo di competizione tra i due farmaci ne ridurrebbe l'efficacia.
Non va inoltre usata come alternativa alla contraccezione classica, ma solo ed esclusivamente in caso di emergenza imprevedibile. Il tasso di fallimento è troppo alto per affidarsi solo alla contraccezione d'emergenza, soprattutto considerando la presenza dei metodi economici e sicuri di cui disponiamo per evitare la gravidanza indesiderata.

EFFETTI COLLATERALI E RISCHI

Come per tutti i farmaci esiste la possibilità che si presentino degli eventi avversi, anche se per questo tipo di medicinale gli eventi avversi sono quasi sempre di lieve entità (dolore addominale, nausea, irregolarità del ciclo mestruale).
Durante gli studi sperimentali effettuati prima di commercializzare il farmaco nessuna paziente ha presentato eventi di importanza tale da sospendere la sperimentazione, cosa che rassicura molto sulla possibilità di estendere la somministrazione a un gruppo ampio di pazienti.


L'IMPORTANZA DELLA CONTRACCEZIONE

È importantissimo che la contraccezione di emergenza sia utilizzata solo ed esclusivamente in caso d'emergenza, e non si sostituisca mai per nessun motivo alla contraccezione classica.

Le ginecologhe del Centro Medico Santagostino sono a disposizione per una consulenza sui metodi contraccettivi qualora vi fossero dei dubbi, poichè le gravidanze indesiderate possono e devono essere evitare con i metodi di cui disponiamo, molto più efficaci e innocui della contraccezione post coitale.