CHE COS’E’ LA DISCOPATIA LOMBARE ?

La discopatia lombare è un’alterazione degenerativa del disco intervertebrale, il "cuscinetto" fibrocartilagineo tra due vertebre, che progressivamente perde la sua elasticità diminuendo il suo spessore. La diminuzione dello spazio tra le vertebre e l’alterazione del movimento a livello del segmento interessato porta alla comparsa del mal di schiena. La discopatia può interessare un solo disco o essere estesa a più dischi; i livelli più frequenti sono L4-L5 e L5-S1.

QUALI SONO I SINTOMI DELLA DISCOPATIA LOMBARE ?

Nella lombalgia acuta il dolore alla schiena è molto intenso e spesso provoca la deviazione della colonna da un lato a causa del dolore (scoliosi antalgica) e difficoltà a mantenere la posizione eretta. Quando il dolore si cronicizza tende a diminuire di intensità, ma diventa più frequente.

COME VIENE DIAGNOSTICATA LA DISCOPATIA LOMBARE ?

Viene diagnosticata con la risonanza magnetica nucleare.

QUAL E’ LA TERAPIA DELLA DISCOPATIA LOMBARE ?

Nella fase acuta il trattamento è conservativoriposo a letto per qualche giorno e uso di farmaci antidolorifici e miorilassanti, volti al rilassamento della muscolatura. Anche l'ozonoterapia può contribuire alla diminuzione del dolore.

Nelle forme croniche è indicato il trattamento fisioterapico; ma è importante in ogni caso cercare di svolgere una regolare attività fisica.

Quando la terapia conservativa non ha effetto e il dolore assume un andamento continuo, tale da rendere difficoltosa la propria attività lavorativa o anche lo svolgimento delle semplici attività della vita quotidiana, è allora indicato il trattamento chirurgico mininvasivo, tramite cui viene fissato il segmento alterato.