ODONTOIATRIA – VISITA ODONTOIATRICA

L’odontoiatria è la branca della medicina che si occupa di prevenzione, diagnosi e cura delle patologie che colpiscono il cavo orale: denti, gengive, mascelle e relativi tessuti (carie, placca, tartaro, infezioni batteriche, infiammazioni delle gengive, otturazioni, estrazioni).
Il professionista che si occupa di tutto ciò è l’odontoiatra, volgarmente detto dentista.
Questo tipo di visita punta sull’importanza della salute orale, per evitare dolorosi disturbi e patologie che colpiscono spesso adulti e bambini.
La visita odontoiatrica si rende necessaria in caso di sanguinamento delle gengive o forte mal di denti. È importante stabilire controlli periodici dal dentista (ogni 6 mesi) per la salute della propria bocca.

Gli odontoiatri si dividono in vari rami di specializzazione:

  • cura carie, effettua devitalizzazioni (Endodonzia).
  • si occupa della ricostruzione dei denti (Odontoiatria conservativa),
  • effettua interventi chirurgici del cavo orale e inserisce gli impianti (Odontoiatria chirurgica),
  • cura il paradonto, insieme dei tessuti che si trovano intorno al dente (Parodontologia)
  • riabilita o ricostruisce denti mancanti con protesi (Riabilitazione protesica)
  • corregge i denti (Ortodonzia e Ortognatodonzia). Sia l’ortodonzia che l’ortognatodonzia possono quindi ritenersi branche dell’odontoiatria.

ORTODONZIA – VISITA ORTODONTICA

L'ortodonzia è una branca altamente specialistica che si occupa di problemi strutturali associati a denti e mascelle, di raddrizzare i denti storti e fare ordine in dentature troppo affollate o/e mal posizionate.

Si occupa quindi delle diverse anomalie della costituzione, sviluppo e posizione dei denti e delle ossa mascellari. Queste anomalie possono avere conseguenze sul modo di masticare, sui lineamenti del viso, sull’articolazione del linguaggio e sul sorriso.
Per malocclusioni si può intendere:

  • morso aperto
  • masticazione inversa
  • carenza di spazio
  • discrepanze verticali o antero-posteriori

LA DIFFERENZA TRA LE DUE VISITE

È importante capire la differenza tra questi due tipi di visita per scegliere quella più adatta alle proprie esigenze; sono però fondamentali i controlli periodici.

Visita odontoiatrica: il consiglio è quello di incontrare il dentista ogni sei mesi.

Visita ortodontica: anche un controllo ortodontico periodico è fondamentale, soprattutto nei bambini, che nella loro prima fase di sviluppo hanno bisogno di una visita che intercetti da subito i problemi e i bisogni della dentatura.