Terapia infusionale

CHE COS’È LA TERAPIA INFUSIONALE?

La terapia infusionale consiste nella somministrazione di liquidi o farmaci direttamente nel flusso sanguigno, attraverso un dispositivo di accesso vascolare - VAD - (ago o catetere/cannula) inserito in una vena periferica o centrale.

QUALI SOSTANZE È POSSIBILE SOMMINISTRARE?

Attualmente sono possibili tre diverse soluzioni:

  • INFUSIONE SEMPLICE: glucosato, soluzione fisiologica, soluzioni reidratanti
  • INFUSIONE MANNITOLO
  • INFUSIONE ANTIBIOTICO

QUALI SONO I VANTAGGI DELLA TERAPIA INFUSIONALE?

La via endovenosa consente una rapida somministrazione del farmaco perché si evita la fase di assorbimento necessaria con le altre vie di somministrazione. Consente inoltre la somministrazione in infusione continua, mantenendo un dosaggio terapeutico costante nel sangue.

CI SONO EFFETTI COLLATERALI?

Durante e dopo l'infusione sono possibili reazioni a livello locale che si manifestano come: 

  • Gonfiore 
  • Edema locale
  • Indurimento (di modesta entità e localizzato per assorbimento ritardato, ma che può diminuire la portata della perfusione)
  • Eritema
  • Dolore (che può essere di gravità tale da dover ridurre la portata della perfusione)
  • Necrosi cutanea locale

QUANTO COSTA?

Il costo varia a seconda della tipologia di infusione:

  • INFUSIONE SEMPLICE: 18 €
  • INFUSIONE MANNITOLO: 20 €
  • INFUSIONE ANTIBIOTICO: 15 €

Il paziente può accedere alla prestazione solo se in possesso di una prescrizione medica con indicazione della modalità di somministrazione.

Le soluzioni e i medicinali da somministrare non vengono forniti dal Centro Medico Santagostino.