La Moc

CHE COS'È LA MOC?

La MOC, o densitometria ossea computerizzata, è un esame indolore, in grado di rilevare la densità minerale del nostro scheletro; grazie all’esame, l'endocrinologo è in grado di diagnosticare l’osteoporosi e monitorarne nel tempo l’evoluzione.

QUANTO COSTA LA MOC AL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO?

La densitometria ossea computerizzata costa 50 euro, fino a 3 distretti

QUALI SONO I TEMPI DI ATTESA?

Generalmente 2-3 giorni. La Moc può essere eseguita nella sede di Via Panfilo Castaldi 6 a Milano e nella sede di via Massarenti 46/i a Bologna. 

COME CI SI PREPARA ALL'ESAME?

La densitometria ossea non necessita di alcuna preparazione specifica. Per le pazienti in età fertile, l’esame va eseguito solo se è possibile escludere lo stato di gravidanza.

COME SI SVOLGE?

L’esame richiede pochissimi minuti. Il paziente viene fatto sdraiare su un lettino, dove lo strumento di emissione dei raggi X, situato sotto il materassino, è accoppiato a un braccio mobile che contiene il rilevatore dei raggi e che scorre sopra il corpo del paziente, senza mai nemmeno toccarlo, e senza provocare nessun dolore o fastidio.
Completato l’esame, il paziente non deve eseguire regimi o prescrizioni particolari e può immediatamente riprendere la sua normale attività.

SERVE LA PRESCRIZIONE?

Sì, la prescrizione è necessaria e deve essere precisato il distretto di esecuzione (per esempio lombare o femorale).
 Al Centro Medico Santagostino vengono accettate le sole prescrizioni che specificano:

  • MOC;
  • DENSITOMETRIA OSSEA COMPUTERIZZATA;
  • MOC DEXA o DXA;
  • DENSITOMETRIA OSSEA DEXA o DXA.

​SU QUALI PARTI DEL CORPO ESEGUITE LA MOC?

Al Centro Medico Santagostino eseguiamo la MOC solo per i seguenti distretti:

  • Colonna;
  • Colonna lombare o lombosacrale;
  • L/S;
  • Femore;
  • Anca.

NON eseguiamo invece l'esame su:

  • Piede;
  • Caviglia;
  • Polso;
  • Avambraccio; 
  • Total body (tutto il corpo).

CHE TIPO DI TECNOLOGIA VIENE USATA?

Al Centro Medico Santagostino effettuiamo la MOC con tecnologia DXA
La tecnologia DXA (una volta chiamata DEXA) è l'acronimo di Dual-energy X-ray absorptiometry, cioè assorbimetria a raggi X a doppia energia. 
In pratica l'apparecchiatura emette due fasci sottilissimi di raggi X, con diversa energia, che vengono concentrati sul distretto corporeo da analizzare.
La doppia energia fa si che si possa sottrarre l'assorbimento dei raggi X da parte dei tessuti molli, rilevando con estrema precisione l'assorbimento generato dal solo tessuto osseo e da qui risalire alla sua densità.
 Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, questa tecnica è il gold standard, cioè la tecnica di prima linea per misurare la densità delle ossa.

QUALI ALTERNATIVE ESISTONO ALLA MOC DXA?

Esistono altre metodologie di misurazione della densità ossea, le riassumiamo brevemente di seguito:

  • MOC a singolo raggio e a doppio raggio, una tecnologia ormai superata;
  • MOC a ultrasuoni: un apparecchio simile a un catino per i panni, riempito d'acqua distillata, in cui si immergono i piedi e la misurazione viene effettuata a livello dei calcagni. La valenza di questo esame è molto approssimativa. Costa poco ed è eseguibile da personale non laureato.
  • MOC con TC: questo metodo implica una dose massiccia di radiazione, a danno del paziente e assolutamente non giustificata agli scopi.

QUANDO POSSO RITIRARE IL REFERTO?

Il referto della MOC viene consegnato a partire dalle ore 16 del giorno successivo all'esecuzione dell'esame.