Cerca nel sito
Chiudi

L'asma nei bambini

L'asma è una malattia cronica che produce difficoltà a respirare, che spesso ha origine allergica: nei bambini è importante individuare precocemente gli allergeni che la provocano per ridurre o eliminare il fenomeno.

CHE COS'È L'ASMA?

L'asma è una malattia cronica caratterizzata da un ostacolo reversibile al flusso di aria nei polmoni, dovuta a uno stato infiammatorio e a un'iperreattività bronchiale.
Per spiegare questa definizione da allergologi, cominciamo dicendo che, quando respiriamo, l'aria entra dal naso e scende via via lungo l'albero respiratorio. L'aria arriva ai bronchioli, che sono minuscoli tubicini che terminano negli alveoli polmonari, dove avvengono gli scambi di gas con il sangue.
I bronchioli sono rivestiti da una mucosa e circondati da muscoli.

Quando la mucosa è infiammata e i muscoli bronchiali reagiscono in modo eccessivo allo stimolo, cioè sono iper-reattivi, allora lo spazio nei bronchioli si riduce e la persona respira con fatica. L'ostruzione però non è fissa, come nella bronchite cronica ostruttiva, ma è reversibile: l'inalazione di un farmaco broncodilatatore fa subito respirare meglio. Quando passa l'infiammazione, il bronco non si restringe più.

PERCHÈ VIENE?

L'infiammazione che provoca il restringimento dei piccoli bronchi può essere di origine infettiva o allergica o per l'inalazione di inquinanti.
Le infezioni virali del bambino piccolo sono spesso causa di restringimento dei bronchi, ma in questi casi non si parla di asma, perché, appena passata l'infezione, i bronchioli ritornano perfettamente normali, mentre nell'asma rimane un'iperreattività di fondo.
Le infezioni virali che colpiscono i bambini danno la bronchite asmatica, detta anche fischio, non l'asma.
La maggior parte dei bambini che da piccoli hanno sofferto di bronchite asmatica, crescendo non ha più avuto di questi problemi, perché il fischio non era dovuto a iperreattività bronchiale, ma al fatto che i bronchioli, molto piccoli, si ostruivano facilmente.

L'ASMA È CURABILE?

L'asma del bambino grandicello e dell'adulto è una malattia curabile, anche se la reattività dei piccoli bronchi rimane un fatto costante.
Nella maggior parte dei casi ha un'origine allergica: individuando gli allergeni che la provocano è possibile mettere in atto strategie per ridurre di molto il numero di episodi o, in caso di asma persitente, che però nei bambini è rara, migliorare in modo molto significativo la qualità di vita.