IL CONTROLLO DEI NEI      

Il controllo dei nei (o nevi) sul corpo è lo screening per la diagnosi precoce del melanoma e di altri tumori della pelle.
È una visita semplice, rapida e non fastidiosa, il cui scopo è porre una diagnosi dei nei (o di altre lesioni cutanee) a rischio oncologico per poterli asportare in modo tempestivo.
Le lesioni benigne non sono motivo di preoccupazione. L’epiluminescenza, cioè il controllo dei nevi con un apposito strumento dotato di una luce interna e di una lente di ingrandimento, consente di valutare meglio la struttura delle lesioni della pelle, rendendo più precisa la diagnosi del medico.

PERCHÉ FARLO?     

Il melanoma cutaneo è un tumore maligno che, se individuato e asportato in stadio precoce, può non essere causa di ulteriori complicanze.
Considerato in passato un tumore temibile ma raro, la sua frequenza è purtroppo progressivamente aumentata, con un raddoppio dei casi negli ultimi 15 anni. Altri tipi di tumore cutaneo (epiteliomi) sono meno pericolosi, ma ancora più frequenti.
Distinguere le lesioni benigne da quelle a rischio di evoluzione in melanoma, nonché porre una diagnosi precoce di questo tumore una volta che si sia manifestato, è spesso difficile e richiede una specifica esperienza clinica.


CHI PUÒ SVILUPPARE UN TUMORE CUTANEO?      
 

Chiunque è esposto a questo rischio.    
Verosimilmente la maggiore frequenza dei tumori cutanei è almeno in parte dovuta alla diffusa abitudine all’esposizione ai raggi solari (scottature ripetute, ma anche danni da esposizione cronica) oltre che alle lampade abbronzanti.
Una familiarità positiva per melanoma, una carnagione chiara, la presenza di lentiggini, una storia di esposizione solare incauta senza uso di protezioni e schermi adeguati, sono tra i principali fattori che aumentano il rischio oncodermatologico.

QUANDO È BENE FARE UN CONTROLLO?     

Il controllo dei nevi è particolarmente indicato: 

  • in chi abbia lesioni della pelle che non siano mai state valutate;       

  • in chi abbia lesioni della pelle che si siano in qualche modo modificate nell’aspetto;

  • in chi abbia una storia familiare di melanoma;          

  • in chi abbia eseguito precedenti controlli da cui sia emersa la necessità di visite periodiche.

CONSIGLI PER UNA BUONA PREVENZIONE   

Seguire queste semplici regole:

  • esporsi al sole in modo intelligente;   

  • evitare le ore centrali della giornata;   

  • utilizzare schermi solari con fattore protettivo adeguato;       

  • ripetere le applicazioni degli schermanti più volte nella giornata;       

  • conoscere la propria pelle;       

  • controllare periodicamente l’aspetto dei nei e delle altre lesioni cutanee richiedere questo controllo a un congiunto.